sábado, 29 de junio de 2013

El Arzobispo Mons. Loris Francesco Capovilla (quien fuera secretario privado del Papa Juan XXIII) fue condecorado por la Fundación «Raoul Wallenberg».

Gracias por el envío a nuestro amigo el Sr. Baruj Tenenbaum. Por otra parte, el artículo que sigue nos informa que a fines de octubre, una sesión especial de la Knesset, el Parlamento israelita, será dedicada al recuerdo del Papa Juan XXIII. La mencionada Fundación «Raoul Wallenberg» ha hecho entrega, a tales efectos, de una cuidadosa documentación histórica, con la finalidad de que el Papa Roncalli pueda ser proclamado "Justo entre las naciones", como es sabido, título asignado a los no-hebreos que se han distinguido por salvar a judíos durante los horrores del nazismo. 
La consegna della medaglia della Fondazione Wallenberg all'arcivescovo Loris Francesco Capovilla (Foto by FotoBerg FotoBerg).
A fine ottobre, una sessione speciale della Knesset, il Parlamento israeliano, sarà dedicata al ricordo di Papa Giovanni XXIII.
Inoltre, la Fondazione internazionale «Raoul Wallenberg» ha consegnato una documentazione storica affinché Papa Roncalli sia proclamato «Giusto fra le nazioni», titolo assegnato ai non ebrei che si sono distinti nel salvare gli ebrei durante gli orrori del nazismo.
Lo ha annunciato, nella Casa del pellegrino a Sotto il Monte, Eduardo Eurnekian, presidente della Fondazione, durante la cerimonia di consegna di una medaglia speciale all'arcivescovo Loris Francesco Capovilla, già segretario particolare del Beato Papa Giovanni, con questa motivazione: «Per la sua vita dedicata a promuovere, tramandare e divulgare la memoria di Angelo Giuseppe Roncalli, divenuto Papa con il nome di Giovanni XXIII. Cinquant'anni di puro servizio e fedeltà»
Fra gli applausi, monsignor Capovilla ha stretto al petto la medaglia della Fondazione,che è una organizzazione non governativa fondata da Baruch Tenembaum, presente all'incontro, e dall'ex membro del Congresso degli Stati Uniti Tom Lantos, con il fine di sviluppare progetti che promuovano i valori di  solidarietà e coraggio civico che hanno animato l'opera dei salvatori della Shoah. — en Raoul Wallenberg Foundation.

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada